Siamo spiacenti, la possibilità di registrarsi all'evento è finita.

Commit Open 2023 ... il grande tennis Wheelchair alla Canottieri Padova


  • Data: 23/05/2023 20:00 - 27/05/2023 20:00
  • Posizione Via Polveriera, 3G, Padua, Province of Padua, Italy (Mappa)

Descrizione

Chiude l’edizione 2023 del Commit Open alla Canottieri Padova

Lo spettacolo del tennis in carrozzina, in campo tra i migliori al mondo di specialità

In archivio la terza edizione del torneo internazionale wheelchair "Commit

Open" alla Canottieri Padova, un ITF di grado 3 e con un montepremi di

14.000,00 dollari, al quale è stato aggiunto un bonus extra di 5.000 dollari da un

sostenitore, Giuseppe Magni, dedicato rispettivamente alla memoria di Gianni e

Gabriella Magni e Paola Dabizzi (premio assegnato ai vincitori delle gare del

singolare maschile, singolare femminile e singolare quad).

L’Asd sportiva, L'Onda - United wheelchair for tennis, si è occupata di gestire

il torneo ma tra le sue finalità anche la promozione e l’avviamento al tennis e

padel per le persone diversamente abili. L’Onda infatti si è posta come obiettivo

l’inclusione sociale di ragazzi disabili in collaborazione con la Canottieri

Padova. www.londaasd.com

Dieci le gare disputate: un tabellone di singolare maschile, un second main draw

maschile, un consolation draw; un main draw femminile e un consolation draw; un

tabellone per il quad e un consolation draw; un tabellone per il doppio maschile,

uno per il doppio femminile e uno per il doppio quad. Direttore del torneo

Vladimiro Amato, supervisor Fabio Buccolini.

I protagonisti

Ogni atleta è stato un protagonista di questo torneo, con la sua simpatia, la sua

tenacia, il suo talento tecnico. Sono state giornate di grande tennis e di

performance atletiche di alto spessore. Peccato gli italiani non abbiano ben

figurato, tranne Maria Grazia Lumini, numero 57 al mondo nel quad, che ha

disputato la finale del tabellone di consolazione. E proprio nel tabellone

principale del quad si è verificata una grande sorpresa, fuori subito al primo

turno, per mano dei due finalisti il numero uno del tabellone l’inglese Gregory

Slade (numero 15 del mondo) e la testa di serie numero 2 l’israeliano, Elay

Chayot, numero 20 del mondo. In finale sono andati il cileno Diego Perrez (senza

classifica mondiale) e il turco Alì Atman numero 44 del mondo di specialità. Il

cileno si è poi imposto nella finalissima con un doppio 6-2. Nel doppio Alì Atman

in coppia con Gregory Slade vincono il titolo battendo 7-5 6-3 i coreani Min

Hyeong Cha e Myung Je Kim.

Tutto regolare nel torneo maschile dove in finale sono andati i giocatori testa di

serie numero 1 e 2 del tabellone. Tom Egberink, olandese numero 10 del mondo

e Ben Bartram, inglese e numero 17. Egberink con un passato da numero 4, ha

dimostrato di essere superiore in una comunque bellissima finale fatta di colpi

spettacolari e terminata con il punteggio di 6-2 6-3. I due poi si sono ritrovati uno

opposto all’altro anche nella finale del doppio, il primo in coppia con il francese

Frederic Cattaneo numero 19 del mondo in singolare, e il secondo con l’austriaco

Martin Legner, ex numero 1 del mondo. Ed Egberink – Cattaneo sono i nuovi

campioni del doppio chiuso in due set, con i vincitori che hanno salvato anche

palle set nella prima frazione di gioco. 7-6 6-2 il punteggio finale.

Nel femminile in campo delle vere e proprie battaglie nelle semifinali, dove le

prime due teste di serie del tabellone sono uscite di scena. La numero 1, la

tedesca Katharina Kruger numero 11 del mondo, per mano dell’argentina Maria

Florence Moreno, numero 3 del tabellone e 15 del mondo con il punteggio di 4-6

6-2 6-2. Scontro tra connazionali nell’altra semifinale: le due giapponesi Saki

Takamuro e Shiori Funamizu hanno lottato tre set con il punteggio finale di 4-6 6-3

6-4 a favore della prima. La Takamuro era testa di serie numero 4 del seeding e

17 del mondo, la Funamizu numero 2 a Padova e 13 delle classifiche

internazionali. Nella finalissima la Moreno poi facilmente con un doppio 6-1 della

Takamuro. Nel doppio vincono Katharina Kruger (GER) e Saki Takamuro (JPN)

che in due set si impongono su Shiori Funamizu (JPN) - Maria Florence Moreno

(ARG) 6-4 6-2.

I risultati

Singolare maschile: Tom Egberink (NED – n. 10) b. Ben Bartram (GBR – n. 17)

6-2 6-3

Second draw: Jinhul Ding (CHI – n. 201) b. Gonzalo Lazarte (ARG – n. 147) 6-2

6-0

Consolation: Ezequiel Casco (ARG – n. 37) b. Jaime Sepulveda (CHI – n. 67) 6-

3 6-4

Doppio maschile: Tom Egberink (NED) – Frederic Cattaneo (FRA) b. Ben

Bartram (GBR) - Martin Legner (AUT) 7-6 6-2

Singolare femminile: Maria Florence Moreno (ARG – n. 15) b. Saki Takamuro

(JPN – n. 17) 6-1 6-1

Consolation: Ksenia Chasteau (FRA – n. 61) b. Pauline Cauderau (FRA – n. 41)

7-5 3-6 10-4

Doppio femminile: Katharina Kruger (GER) – Saki Takamuro (JPN) b. Shiori

Funamizu (JPN) - Maria Florence Moreno (ARG) 6-4 6-2

Main draw quad: Diego Perrez (CHI) b. Alì Atman (TUR) 6-2 6-2


Consolation quad: Sergi Parraga Ortega (SPA) b. Maria Grazia Licci (ITA) 6-0 6-

0

Doppio quad: Alì Atman (TUR) - Gregory Slade (GBR) b. Min Hyeong Cha (COR)

- Myung Je Kim (COR) 7-5 6-3.